Cina: da Pechino a Shanghai passando per diverse città

LEGGI LA PRIMA PARTE QUI

É tempo di lasciare l’antica capitale e di dirigersi a Chengdu, una meta decisa proprio per andare a visitare la Grande Riserva dei Panda, e devo dire che siamo stati molto fortunati, li avevamo a pochi centimetri di distanzie abbiamo avuto la fortuna di vedere un cucciolo di pochissimi giorni.
Chengdu è stata una meta anche per fare una tappa che volevamo fare a tutti i costi, la visita al Buddha Gigante di Leshan, sconsiglio vivamente il percorso a piedi con gli scalini e consiglio vivamente la gita sul battello che ti porta sottostante da vederla nella sua maestosità.
anche Chengdu risulta una bellissima città, con la via principale ricca di negozi e piena di luci stupende, e cosa molto intelligente, l’attraversamento è stato creato verso l’alto, con dei ponti.ah per chi ama fare shopping, da non perdere il centro commerciale più grande del mondo….era immenso, il New Century Global Center!!!!
dopo Chengdu, ci siamo diretti a Guilin, una città affascinante,rilassante, unica!!
Qui non abbiamo badato a spese, pretendevamo una vista fantastica, e abbiamo optato per un Hotel che da sulle due pagode, quella del Sole e quella della Luna,e una vista mozzafiato sulle montagne, uniche che circondano questa zona. É stata la parte più rilassante di tutta la vacanza.
chi passa per Guilin,non può non visitare le Xianggong Mountain, paesaggi unici, li definirei morbidi, le montagne arrotondate, sembrano disegnate. Una bellissima esperienza che consiglio, è la gita sulle barche di bambù, lungo il fiume Li, qui ci si immerge nella natura più selvaggia, ho ancora la pelle d’oca.
Da Guilin che consiglio perché c’è molta vita qui, siamo poi andati verso Shanghai, e come prima tappa avendo solo mezza giornata abbondante, abbiamo optato per Disneyland, per noi tappa fissa nelle città che ne hanno uno!!
Shanghai l’abbiamo vista dalla camera la sera appena tornati in Hotel, anche qui, la vista (dal Bund) è unica. Dalla nostra camera avevamo la possibilità di vedere il famoso Skyline che illumina la zona.
Shanghai è una città modernissima, qui i templi sono minori, e meno famosi, principalmente è una metropoli Orientale con influenza Occidentale, essendo sviluppata in altezza, con grattaceli altissimi.
tra questi ci sono la Shanghai Tower, il secondo edificio più alto al mondo, da qui la vista sulla città toglie il fiato….vista sensazionale!!!torniamo dopo una bella visita a 360 gradi dall’alto, ai piedi della città, e ci dirigiamo in un parco bellissimo, e cosa particolare, qui i genitori creano un mercatino per vendere, anzi proporre i propri figli a chi fosse interessato, ovviamente non pubblicano foto, ma solo informazioni di vita della persona, dalla nascita al lavoro….che strano commercio!!!
a pochi km di distanza da Shanghai,troviamo una città d’acqua famosa, Zhujiajiao Ancient Water Town! sembra una Venezia antica, molto più piccola. non potevamo non visitarla…..

Torniamo a Shanghai,abbiamo passato 5 giorni qui, ci siamo goduti la città nel suo lusso più totale….la semplicità!!!!
sono stato sempre prevenuto nei confronti di questo paese, che mi ha iniziato ad affascinare solo da due anni a questa parte.
consiglio a tutti di aprire la mente verso questo paese difficile da capire ma vivibile in serenità.

non posso giudicare il cibo , in quanto vegetariano, e selettivo nella scelta. non ho assaggiato nulla, o quasi…ma per chi non lo sapesse, esistono tante possibilità per noi che non Onnivori.

consiglio il viaggio in piena libertà, spostandosi in treno da una città all’altra. La Cina è molto più semplice di quello che si pensa.

Un ringraziamento particolare a Francesco C. per il suo racconto di viaggio