Giordania On the Road

La Giordania è un paese sicuro e affascinante che da Nord a Sud offre qualsiasi tipo di panorama. Abbiamo preso la macchina ad Amman e siamo partiti verso il Mar Morto e poi verso sud, verso Aqaba e il Mar Rosso. Nel mezzo ci siamo fermati a dormire sotto le stelle del Wadi Rum, un deserto rosso e antico. La storia permea ogni luogo, ma si impone soprattutto su Petra, una delle sette meraviglie del mondo moderno. Cosa non mi è piaciuto? Le spiagge di Aqaba non sono il massimo, ma solo perché la cultura locale è diversa e la spiaggia non è luogo dove prendere il sole, ma dove mangiare e divertirsi con la famiglia e gli amici.

Tutta la Giordania è da esplorare da cima a fondo, ma ci sono ovviamente dei capi saldi. Petra, come ho già detto, e il Wadi Rum. La cultura Nabatea (chi sono i Nabatei) ha caratterizzato questi luoghi e ancora oggi è possibile trovare le tracce di questo popolo ovunque. Se poi vi inoltrate a nord di Amman andate a visitare Jerash, l’antica città romana che ancora si erge in mezzo al nulla. La capitale della Giordania, Amman, è una città con molte sfaccettature affascinanti, dai suq, alla cittadella, alla grande moschea.

I piatti tipici giordani sono gli stessi di qualsiasi altro paese arabo. Aspettatevi quindi di mangiare delle ottime zuppe di lenticchie, hummus a volontà e melanzane fritte. I gusti non sono eccessivamente forti, a meno che voi non vogliate provare la carne di capra, che ha davvero un gusto molto intenso. Ad Amman abbiamo testato le interiora di capra ripiene di riso, con falafel e verdura sottaceto. Non ci sono tante varietà nei loro menù, soprattutto de non avete il coraggio di provare cose sconosciute.

Ogni nuovo luogo toccato nel nostro viaggio ci ha aperto paesaggi immensi e riempito gli occhi di meraviglia. Vi consiglio caldamente di girare la Giordania in macchina, prendere la Strada dei Re, fermarvi a Karak, attraversare il deserto e poi spuntare su colline che spaziano fino a Israele. Galleggiate sul Mar Morto e lasciate che il fango vi renda la pelle morbidissima. Esplorate Petra in ogni suo sentiero. Immergetevi nel Mar Rosso per vedere relitti e pesci tropicali. Da marzo a fine ottobre la Giordania è perfetta per essere esplorata.

Grazie a Beatrice