Le Maldive: un sogno

Oggi ci scrive Giulio, ha 14 anni ma è stato rapito dalla bellezza delle Maldive.
A giugno sono stato alle Maldive , un posto davvero fantastico! Ogni giorno ho visitato un’isola diversa dell’atollo ed ognuna aveva un mare con colori e pesci diversi: tartarughe, razze, squali di tre metri , migliaia di pesciolini colorati, e poi conchiglie e stelle marine. La sabbia è finissima. La cosa che mi ha affascinato di piu’ erano i delfini che ci saltavano vicino alla barca.

Ambaara è l’isola che più mi ha colpito: disabitata, con una lingua di sabbia candida e un mare trasparente e caldo. Ci siamo tuffati nelle acque cristalline dal pontile ed è stato divertentissimo perchè tutti i pesciolini ci venivano vicino. Ho mangiato in prevalenza pesce, sempre freschissimo e frutta tropicale; non ho assaggiato cucina tipica.
Il capitano del nostro Dhoni (leggi qui cosa è il Dhoni) ci ha portato a pescare di notte: il cielo era infinito e le stelle arrivavano fino a toccare l’oceano. Un giorno ho pescato una trentina di pesci in circa mezz’ora e al ritorno li abbiamo cucinati: squisiti!